La dinamica della comunicazione in rete è completamente nuova e richiede competenze e sensibilità adeguate. Comunicare on line vuol dire avere la capacità di interagire direttamente con il pubblico e la capacità di produrre contenuti specifici per la rete.

Questi contenuti devono essere una risposta congrua alle esigenze del pubblico di riferimento  e devono essere realizzati secondo modalità che li rendano facilmente fruibili dal medesimo pubblico.

Occorre dunque  avere delle competenze multiple e variabili, capacità di leggere, decodificare e soddisfare le esigenze di quelli che sono i pubblici di riferimento.

Le nuove professionalità della comunicazione devono saper intercettare i flussi di informazione che transitano in rete, capire chi li origina, i cosiddetti “influencers” e riuscire a costruire un dialogo con essi e i loro seguaci: il tutto attraverso l’efficace utilizzazione delle tecnologie e degli strumenti della rete, per costruire messaggi e diffonderli.

C’è bisogno di adeguare gli uffici stampa vecchia maniera alle nuove e diverse esigenze della comunicazione e quindi aggiornare  i contenuti professionali degli addetti stampa attraverso corsi di formazione specifici per renderli in grado di affrontare le diverse richieste che provengono dal mondo della rete.

A tal fine Unioncamere, con la collaborazione dell’Istituto Guglielmo Tagliacarne organizza alcune iniziative formative per gli addetti agli Uffici Stampa delle Camere di commercio che hanno preso il via a maggio 2016 con la realizzazione del corso Il “nuovo” Ufficio Stampa nell’era digitale e proseguono il 2 febbraio 2018 con il corso “I nuovi servizi delle Camere di commercio”

Vai al programma di dettaglio del corso